MiniPalayamamay, via al cantiere!

gennaio 12, 2015
Di Pix

Vi ricordate l’iniziativa #UYBAmini, promossa dalla società biancorossa quest’estate? Si trattava di una storia a fumetti che raccontava la costruzione della squadra e dell’incontro delle nuove giocatrici biancorosse realizzate in mattoncini, posizionati e fotografati nel reale scenario del Palayamamay. Il progetto, come nelle intenzioni, ha generato apprezzamenti non solo da parte dei più piccoli, ma anche dei tanti appassionati di mattoncini, al punto che #UYBAmini avrà uno sviluppo davvero entusiasmante. Sono infatti già iniziati i lavori di costruzione del “mini Palayamamay”, una vera e propria “struttura – opera d’arte” costituita da circa 50.000 pezzi e dalle dimensioni di circa tre metri per due in scala 1:50. Dopo la fase di progettazione, durata circa 5 mesi, ora è dunque la volta della costruzione vera e propria: le attività del cantiere, allestito in una stanza segreta del vero Palayamamay, termineranno alla fine di febbraio. UYBA seguirà da vicino la realizzazione, che riprodurrà minuziosamente interni ed esterni dell’edificio, proponendo immagini e dietro le quinte esclusivi fino alla conclusione dei lavori. Ma non solo: una volta terminata l’opera, che sarà esposta permanentemente nel foyer del Palayamamay, saranno i tifosi a diventare protagonisti dell’iniziativa, ancora una volta nell’ambito del progetto #tuttinsiemebusto, la serie di eventi pensati per i sostenitori lungo tutta la stagione.

Per non perdere tutti i dettagli, le foto, i video, le curiosità della costruzione e per essere pronto a diventare protagonista una volta completata la costruzione, partecipa subito all’evento su Facebook cliccando qui: Facebook Unendo Yamamay Busto Arsizio.

Il responsabile marketing Enzo Barbaro e Giorgio Ferrario, ufficio stampa e new-media UYBA, esprimono la massima soddisfazione per lo sviluppo di #UYBAmini: “Questa iniziativa rappresenta alla perfezione il nostro modo di intendere i progetti di comunicazione: dalla nascita di un’idea e allo sviluppo creativo pensato all’interno del nostro “laboratorio” (grazie alla collaborazione del fotografo Gabriele Alemani), al raggiungimento di un consenso esterno, al coinvolgimento spontaneo di terze parti che alimentano l’ispirazione, rendendola anche economicamente sostenibile per ulteriori sviluppi. Siamo entusiasti, perchè si tratta di un’opera importante e maestosa: il Palayamamay sarà infatti il primo palasport italiano ad essere realizzato in mattoncini colorati. Ma la nostra soddisfazione va oltre: come ogni spunto di innovazione che tentiamo di proporre, anche questo non sarà infatti fine a se stesso: perchè tutto abbia un senso con la nostra filosofia, legheremo questo progetto alle iniziative raccolte sotto il cappello di “#tuttinsiemebusto”, facendo partecipare attivamente i nostri tifosi anche a quest’altra bella storia. I particolari li sveleremo più avanti, una volta completati i lavori di costruzione della struttura”.

– “tuttinsiemebusto – #UYBAmini – Palayamamay” sarà interamente realizzato da BrianzaLUG, comunità indipendente di appassionati di mattoncini giocattolo www.brianzalug.it.

– Per rivedere la storia a fumetti #UYBAmini clicca qui: Facebook Unendo Yamamay Busto Arsizio

#UYBAmini è un’idea di Gabriele Alemani – Giorgio Ferrario

Foto e post-produzione Gabriele Alemani
Ufficio Stampa UYBA – Giorgio Ferrario

Fonte news: Sito web Unendo Yamamay Busto Arsizio

A proposito di

Project Manager di BrianzaLUG e costruttore-collezionista del tema City. Ma forse la cosa primaria da dire per descriverlo è “genio e sregolatezza” allo stato puro, tanto da incentivare e aumentare le potenzialità dell’intero gruppo. Fine 2013 abbandona la coordinazione (assieme a Matteo “Dabol T”) del Diorama Comunitario di ItLUG dopo averlo portato anno dopo anno a livelli di qualità invidiabili. Da quel momento si dedica completamente alla crescita di BrianzaLUG.