RECENSIONE: LEGO® set 75893 “Dodge Challenger SRT Demon 2018 e Dodge Charger R/T 1970” (LEGO® Speed Champions)

Luglio 5, 2019
Di Frank4bricks

Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta. Non mi importa di nient’altro… per quei dieci secondi io… sono libero

Chi tra gli appassionati di motori e di Muscle Car in particolare non ha riconosciuto la celebre frase di Dominic Toretto (Vin Diesel) in “The Fast & The Furios”, il primo film della fortunata ed omonima saga?

Ebbene, in questo set è inclusa proprio la Dodge Charger R/T del 1970 protagonista delle scene finali del film!

Le fa compagnia in questo set, la più veloce auto di produzione (cioè comprabile in un normale Concessionario, non una Supercar) al mondo, capace di portarvi da 0 a 100 km/h in 2.3 secondi, facendovi percorrere, grazie al suo mostruoso 6.2 litri V8 da 840 cavalli, quasi un metro di strada con le ruote anteriori staccate da terra e “stampandovi” sul sedile a quasi 2 G!

Stiamo parlando della Dodge Challenger SRT Demon 2018, praticamente un Dragster comprabile da un normale concessionario, che fuori dalla pista ti permette di portare in giro la famiglia o di andare a fare la spesa… il tutto per un quarto del costo di una Supercar di pari prestazioni (Bugatti, McLaren, Lamborghini). Guardatevi questo video (1) e questo video (2)e capirete di cosa stiamo parlando!

Veniamo però ora al set, iniziando a montarlo proprio partendo dalla Dodge Challenger SRT Demon 2018 , i cui pezzi si trovano nella busta numerata con “1”.

La “conversione” dell’auto reale nella sua controparte in mattoncini è riuscita piuttosto bene, e il Designer LEGO® è riuscito a includere molti degli elementi caratteristici del design originale dell’ultima nata in casa Dodge.

Tra le varie “livree” disponibili, il Designer ha optato per quella gialla, così come fu per il precedente set LEGO® 75870 Chevrolet Corvette Z06.

Esattamente come accade in tutti gli altri set della linea Speed Champions, ci sono un paio di inevitabili inaccuratezze dovute alla scala e alle proporzioni da rispettare per… “stare in tema”, come ad esempio le distanze tra i passaruota anteriori e il “muso” e tra quelli posteriori e la “coda”.

Detto questo, la resa finale della carrozzeria e dell’estetica in generale è assolutamente accurata, soprattutto considerate le dimensioni.

Un particolare dell’auto “vera” reso in maniera decisamente accurata ed efficace nel modello del set, è la presa d’aria al centro del cofano anteriore.
Realizzato con un geniale “passaggio costruttivo” (che prevede l’utilizzo di un elemento “spoiler” in colore nero), rende perfettamente l’idea di come è fatto il cofano dell’auto reale.

La particolarità che più contraddistinge la Dodge Demon (reale) è che per solamente 1 dollaro (si, avete letto bene) si può comprare il kit (che è stato denominato “Demon Crate“) di elaborazione ufficiale “by Dodge”, che permette di trasformare la vostra Dodge Challenger SRT Demon da normale (si fa per dire) auto da strada a mostro “race-ready” da scatenare sul nastro d’asfalto delle Drag Race da quarto di miglio.

Il valore degli elementi inclusi nel “Demon Crate” supera i 6000 dollari, eppure con 1 solo dollaro può essere vostro. Il “kit” include una coppia di cerchi aggiuntivi, sui quali montare le tipiche gomme “strette” da Drag Race, una centralina elettronica “performance” da competizione con la quale sostituire quella “di serie”, steli delle valvole “da gara” e uno speciale filtro dell’aria potenziato.

Installati tutti gli elementi del kit, l’aspetto della vostra Dodge Demon passa “da così”…

…”a così”…

… per poi trovarvi, pochi minuti dopo, a fare questo…

Ebbene si, anche la Dodge Challenger SRT Demon inclusa nel set può essere trasformata da “stradale” in “Drag Race Car“. Non dovrete fare altro che sostituire i copricerchi “da muscle car” dell’asse anteriore con (così da farli sembrare più sottili rispetto a quelli dell’asse posteriore) quelli “a stella“… e il gioco è fatto.

Passiamo ora alla seconda vettura inclusa nel set, la Dodge Charger R/T del 1970, i cui pezzi sono contenuti nella busta numerata con “3”.

Quasi 50 anni separano il design della “nipotina” della quale abbiamo parlato sinora da quello di questa iconica “vecchia signora”, le cui linee “squadrate” ne consentono una fedelissima replica in mattoncini, tanto che il Designer LEGO® ha potuto replicarlo con un altissimo livello di fedeltà. La livrea scelta per la carrozzeria è un “all black” con inserti di colore rosso nel posteriore. In pratica, “questa”:

Il modello in mattoncini risulta molto semplice e lineare, con un cofano perfettamente liscio e una forma “pulita del tetto”. Sebbene manchino alcune “curvature” nella parte superiore della carrozzeria, la somiglianza con la vera Dodge Charger è davvero molta, soprattutto considerando scala e dimensioni.

La “maschera del radiatore” realizzata con tile e bracket di color Light bluish grey rende perfettamente l’aspetto di quella dell’auto reale, e il tile nero 1×1 con la stampa del logo ” R/T ” è un “tocco” davvero raffinato, tanto da essere stato aggiunto sia nel posteriore che su entrambe le fiancate del modello in mattoncini.

La sezione centrale del cofano anteriore può essere rimossa per fare spazio al mostruoso ” supercharger “, che rende il modello del set quanto di più vicino, tra i modelli inclusi nel tema Speed Champions, all’auto guidata da Dominic Toretto (interpretato da Vin Diesel) nelle scene finali nel primo film della saga di ” Fast and Furious “.

A questo punto vi starete domandando: “ma se nella busta ‘1’ ci sono i pezzi della Dodge Challenger SRT Demon e nella busta ‘3’ ci sono quelli della Dodge Charger R/T, che pezzi ci sono nella busta ‘2’?”
Semplice. Ci sono i pezzi per costruire un divertentissimo da usare e perfettamente funzionante “semaforo ad albero di Natale“!

(Fonte foto: Brickset)

Le luci colorate sono accuratamente ordinate e posizionate, e come in quelli realmente utilizzati nelle Drag Race, presenta anche i “segnali” di “stage” e “pre-stage” (che solitamente si illuminano quando le auto raggiungono la linea di partenza). Non solo. Il semaforo “funziona” davvero: le luci possono infatti essere “attivate” in sequenza semplicemente agendo su un pezzo Technic posto dietro le “luci”, con un effetto tutto piuttosto realistico!

Conclusioni.

Il set costa € 44,99 e include due auto, un “semaforo” e 3 minifigure (il “pilota” della Dodge Demon, il pilota della Dodge Charger e un “ufficiale di gara”). Inoltre, entrambi i modelli sono “trasformabili” nelle rispettive versioni “Drag Race”. Il rapporto prezzo/contenuto e prezzo/giocabilità si può quindi dire sia piuttosto buono.

Se nel vostro diorama cittadino avete incluso un incrocio semaforizzato o un passaggio a livello nella giusta… posizione, non perdete l’occasione di replicare le scene di ” The Fast and the Furious ” e compratevi questo set!

A proposito di

Appassionato costruttore e collezionista di LEGO Technic, inganna il tempo tra una uscita di set LEGO e l’altra, costruendo LEGO City, LEGO Architecture e…non tutto si può svelare! Per BrianzaLUG è colui che si occupa attivamente dell'organizzazione di Eventi e Mostre. Non fa parte dei Padri Fondatori di BrianzaLUG, ma si mette in luce per volontà e impegno aiutando in modo non indifferente la crescita del Gruppo. A fine 2014 entra a votazione unanime a far parte del Consiglio Imperiale.

Lascia un commento